Ruschena Ruché

Il Ruschena è un vino rosso intenso e articolato a base di uva Ruché dalla personalità profonda, indomabilie e piacevolmente selvatica. Emana intensi profumi di scorza d’agrumi, frutti rossi maturi ed erbe aromatiche. Il sorso è dinamico, asciutto, ricco e di buona persistenza. Vino fatto come una volta con metodi artigianali.

Vitigni
Ruché 100%
Regione
Piemonte (Italia)
Gradazione
14.0%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Viti di circa 20 anni di età su terreni sabbiosi e ricchi di arenaria, esposti a sud-ovest/nord-est a 260 mt. S.l.m. Resa per ettaro di 70 quintali. Lavorati in biologico
Vinificazione
Fermentazione spontanea con lieviti indigeni in acciaio. Senza filtrazioni
Affinamento
Alcuni mesi in acciaio e grandi botti di rovere
Filosofia produttiva
Fatti come una volta con metodi artigianali, Lieviti indigeni, Vini di Vignaioli Indipendenti


Il “Ruschena” della cantina Cascina Tavijn è un’espressione selvatica e ricca di carattere del territorio monferrino. Si traduce nella purezza di un vitigno autoctono, che ben rappresenta la tradizione locale. È un vino intenso, dal tratto marcato e riconoscibile, composto ed eloquente. Deriva da una lunga storia, che affonda le propri radici agli inizi del ‘900, quando nell’attuale Cascina Tavijn si produceva vino per il consumo familiare e quotidiano. Questo saldo attaccamento alla terra ed alla quotidianità è rimasto vivo tutt’ora ed è il motore del lavoro di Nadia Verrua, che ha inizio già in campo. Viene lasciata grande espressività alla vigna, lavorata secondo un sistema di agricoltura biologica. L’anima naturale delle uve si rispecchia nella schiettezza del calice, filo diretto tra il Monferrato ed il consumatore.

Cascina Tavijn “Ruschena” è ottenuto da 100% uve a varietà Ruchè. Provengono da viti con almeno 20 anni di età, che si nutrono da suoli sabbiosi e ricchi di arenaria.  Per la precisione, questi vigneti sono collocati nella zona di Scurzolengo, in provincia di Asti, ad un’altitudine di circa 260 metri sul livello del mare. In seguito alla vendemmia, i grappoli sono pressati ed il mosto ottenuto è posto a fermentare in vasche di acciaio. Qui prende avvio spontaneamente dai lieviti indigeni la fermentazione alcolica. L’affinamento si svolge in parte all’interno di vasche di acciaio ed in parte all’interno di botti di rovere, per qualche mese.

Il Ruchè “Ruschena” presenta un colore rosso rubino brillante. Il suo profumo si attesta su note intensamente fruttate e floreali, agrumi ed erbe aromatiche. Il carattere terroso e selvatico si rivela soprattutto nell’assaggio. Il corpo è pieno ma scattante, scandito da freschezza e tannino asciutto. Un sorso composto e di grande finezza.

Colore Rosso rubino vivace

Profumo Molto fruttato e piacevolmente intenso, con note di frutti rossi, agrumi, fiori ed erbe aromatiche

Gusto Profondo, dinamico, asciutto, articolato e piacevolmente selvatico

Il Ruschena è un vino rosso intenso e articolato a base di uva Ruché dalla personalità profonda, indomabilie e piacevolmente selvatica. Emana intensi profumi di scorza d’agrumi, frutti rossi maturi ed erbe aromatiche. Il sorso è dinamico, asciutto, ricco e di buona persistenza. Vino fatto come una volta con metodi artigianali.

Vitigni
Ruché 100%
Regione
Piemonte (Italia)
Gradazione
14.0%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Viti di circa 20 anni di età su terreni sabbiosi e ricchi di arenaria, esposti a sud-ovest/nord-est a 260 mt. S.l.m. Resa per ettaro di 70 quintali. Lavorati in biologico
Vinificazione
Fermentazione spontanea con lieviti indigeni in acciaio. Senza filtrazioni
Affinamento
Alcuni mesi in acciaio e grandi botti di rovere
Filosofia produttiva
Fatti come una volta con metodi artigianali, Lieviti indigeni, Vini di Vignaioli Indipendenti


Il “Ruschena” della cantina Cascina Tavijn è un’espressione selvatica e ricca di carattere del territorio monferrino. Si traduce nella purezza di un vitigno autoctono, che ben rappresenta la tradizione locale. È un vino intenso, dal tratto marcato e riconoscibile, composto ed eloquente. Deriva da una lunga storia, che affonda le propri radici agli inizi del ‘900, quando nell’attuale Cascina Tavijn si produceva vino per il consumo familiare e quotidiano. Questo saldo attaccamento alla terra ed alla quotidianità è rimasto vivo tutt’ora ed è il motore del lavoro di Nadia Verrua, che ha inizio già in campo. Viene lasciata grande espressività alla vigna, lavorata secondo un sistema di agricoltura biologica. L’anima naturale delle uve si rispecchia nella schiettezza del calice, filo diretto tra il Monferrato ed il consumatore.

Cascina Tavijn “Ruschena” è ottenuto da 100% uve a varietà Ruchè. Provengono da viti con almeno 20 anni di età, che si nutrono da suoli sabbiosi e ricchi di arenaria.  Per la precisione, questi vigneti sono collocati nella zona di Scurzolengo, in provincia di Asti, ad un’altitudine di circa 260 metri sul livello del mare. In seguito alla vendemmia, i grappoli sono pressati ed il mosto ottenuto è posto a fermentare in vasche di acciaio. Qui prende avvio spontaneamente dai lieviti indigeni la fermentazione alcolica. L’affinamento si svolge in parte all’interno di vasche di acciaio ed in parte all’interno di botti di rovere, per qualche mese.

Il Ruchè “Ruschena” presenta un colore rosso rubino brillante. Il suo profumo si attesta su note intensamente fruttate e floreali, agrumi ed erbe aromatiche. Il carattere terroso e selvatico si rivela soprattutto nell’assaggio. Il corpo è pieno ma scattante, scandito da freschezza e tannino asciutto. Un sorso composto e di grande finezza.

Colore Rosso rubino vivace

Profumo Molto fruttato e piacevolmente intenso, con note di frutti rossi, agrumi, fiori ed erbe aromatiche

Gusto Profondo, dinamico, asciutto, articolato e piacevolmente selvatico

Scheda tecnica

Prodotto
Vini e Bollicine
Tipologia Vino
Rosso
Formato
75 cl